Previsioni Meteo: nuovo brusco RAID temporalesco tra domenica 23 e lunedì 24. Rischio fenomeni violenti

Previsioni Meteo: torna a calare la pressione nel fine settimana, con una ennesima incursione di un fronte atlantico. Domenica, Italia divisa tra aree con forti temporali e altre con ancora molto caldo. Più mite ovunque da lunedì. I dettagli

MeteoWeb

Previsioni Meteo – La tendenza a nuova rottura della fase torrida nordafricana, è confermata anche con i dati odierni. Tra domenica e lunedì prossimi, dovrebbe concretizzarsi l’ennesimo affondo di un cavo instabile dal Nord Atlantico verso il nostro bacino, con conseguente arretramento dell’onda calda nordafricana e temporali anche forti su molte regioni. Il peggioramento sarà abbastanza lento e comunque più efficace sulle regioni settentrionali, dove riusciranno a affondare le vorticità più significative. Il cavo instabile affonderà anche più a Sud, tra domenica e lunedì, soprattutto nel corso di lunedì, apportando un moderato calo termico generale e un aumento della ventilazione ma, sulle aree centro meridionali,  l’instabilità sarà più circoscritta è più irregolare. Va precisato, però, che  per la giornata festiva di domenica 23, mentre il peggioramento entrerà via via nel vivo sulle regioni settentrionali, le aree centro meridionali in genere, rimarranno ancora fuori dal flusso instabile e, piuttosto, interessate in maniera significativa ancora dal promontorio anticiclonico con temperature  che insisteranno su valori molto caldi.

Come visibile dalla mappa precipitazioni allegata, i rovesci e i temporali più forti e intensi interesseranno le regioni settentrionali, in particolare nel corso di domenica, nella notte su lunedì e ancora localmente nel corso di lunedì. Dopo i primi temporali apripista, già possibili nel corso di sabato, ma essenzialmente sui settori più settentrionali alpini, il fronte più importante giungerà nella mattinata di domenica, con rovesci e temporali forti su gran parte delle aree centro-orientali del Nord e localmente sul Sud Cuneese e su aree interne dell’Imperiese. Possibili fenomeni violenti verso il Veneto  e sulla Venezia Giulia, localmente sull’Est Lombardia, domenica in giornata. Domenica sera e poi nella notte su lunedì, temporali forti tra alta Lombardia e su Ovest Piemonte. Rischio di nubifragi e allagamenti su questi settori. Altri temporali su Emilia Romagna e qualcuno localizzato sul Centro Sud Appennino e sul Nordest Sicilia. Per lunedì 24, residui rovesci o temporali su Ovest Piemonte, localmente sulla Liguria e su Alpi e Prealpi centro orientali, ma migliora al Nord; temporali in intensificazione sul Centro Sud Appennino e sul medio e basso Adriatico, anche qui localmente forti, in particolare sulle aree interne toscane, Umbria, settore interni laziali, Abruzzo, fino al Nord della Puglia, Est Campania, Nord Lucania e moderati anche sul Nord-Est della Sicilia e sullo Stretto di Messina. Tempo migliore altrove e un po’ meno caldo ovunque. 

Ulteriori dettagli sul nuovo peggioramento del tempo tra il 23 e il 24 agosto, nei nostri quotidiani aggiornamenti.