Uragano Isaias: milioni di persone senza elettricità, almeno 6 morti negli USA

Due persone sono morte nella Carolina del Nord, altre due, nello Stato di New York e nel Maryland, sono state uccise da alberi sradicati dal vento

MeteoWeb

E’ di almeno 6 il bilancio dei morti provocati negli Stati Uniti dall’uragano Isaias, che ha lasciato senza elettricita’ milioni di persone sulla costa orientale del Paese. Due persone sono morte nella Carolina del Nord, dopo che un tornado ha colpito un campo di roulotte. Altre due, una nello Stato di New York e l’altra nel Maryland, sono rimaste uccise nelle loro auto colpite da alberi sradicati dal vento, una in Pennsylvania e l’altra in Delaware.

Mentre Isaias continua il suo percorso verso nord-est e in Canada, il numero di persone che ieri sera erano rimaste senza corrente elettrica era di almeno 3,5 milioni in 13 stati americani, un milione solo in New Jersey.cIl passaggio dell’uragano Isaias ha “spento” una parte di New York con piu’ di centomila clienti, tra abitazioni e attivita’, rimasti senza energia elettrica a causa dei danni provocati dalla tempesta, considerata la piu’ grave dai tempi dell’uragano Sandy, nel 2012. Le zone piu’ colpite sono state il Bronx, Brooklyn, Staten Island e Queens.

Isaias, un uragano di categoria 1 (su 5), ha toccato terra nella Carolina del Nord durante la notte tra lunedi’ e martedi’ con venti fino a 140 chilometri orari. Nel corso della giornata di ieri si e’ poi gradualmente indebolito mentre avanzava verso il nordest del Paese, dirigendosi verso il Canada dove sono attese forti piogge.