Viviana Parisi “non fuggiva da niente, forse è andata nel panico”

Viviana Parisi, dj 43enne, è stata trovata morta nelle campagne di Caronia (Messina) lo scorso 8 agosto. Ancora nessuna traccia di Gioele

  • Viviana Parisi con il marito, Daniele Mondello
    Viviana Parisi con il marito, Daniele Mondello
  • Viviana Parisi con il marito, Daniele Mondello
    Viviana Parisi con il marito, Daniele Mondello
/
MeteoWeb

Viviana non fuggiva da niente, forse è andata nel panico“: lo ha affermato Mariella Mondello, la zia del piccolo Gioele, 4 anni, scomparso lo scorso 3 agosto insieme alla madre Viviana Parisi, trovata morta nelle campagne di Caronia (Messina).
La donna sta partecipando alle ricerche del bambino, a bordo di una jeep, insieme al fratello Daniele, papà di Gioele, e il padre, Letterio Mondello.
Stanno perlustrando tutta la zona attorno al guardrail e il traliccio dove è stato rinvenuto il cadavere della dj 43enne, lo scorso 8 agosto.

Ieri Daniele Mondello ha lanciato un appello sui social: “Invito tutti quelli che si vogliono unire alle ricerche di mio figlio Gioele a presentarsi mercoledì 19 agosto presso il centro di coordinamento sulla ss113 al distributore di benzina IP di Caronia. Saremo lì intorno alle 7.30. Si raccomanda di indossare abbigliamento adeguato, pantaloni lunghi e maglie con le maniche lunghe. Vi ringrazio anticipatamente“.
Numerose le persone che hanno riposto all’appello e si sono presentate per aiutare nelle ricerche.
I vigli del fuoco e la protezione civile hanno avvertito i volontari: “Se trovate qualcosa non dovete toccare niente. Avvertite subito qualcuno ma senza toccare nulla“.