Allerta Meteo, inizia l’ondata di maltempo: peggioramento al Nord, temporali in Sicilia

Allerta Meteo per domenica 6 e lunedì 7: cavo instabile nord-atlantico verso la Francia con richiamo di correnti umide meridionali alla vota del Nord dove arriveranno rovesci e temporali anche forti. Temporali anche in Sicilia e occasionali al Sud. Meglio altrove

MeteoWeb

Allerta Meteo – Eravamo rimasti con tempo, ancora per  le ore diurne di oggi, all’insegna dell’ ampio soleggiamento su gran parte d’Italia e, difatti, così è. Un po’ tutta la penisola rimane protetta dall’alta pressione, con sole splendente quasi ovunque, fatta eccezione per i settori alpini e prealpini piemontesi e un po’ per tutti quelli centro-orientali,  dove sono già presenti nubi diffuse e localmente anche con rovesci o locali temporali. Da evidenziare nubi diffuse e locali addensamenti anche sulla Sicilia centro orientale con qualche temporale sparso, localmente forte sulle aree interne del Catanese. Ma si era ampiamente annunciato, anche, un progressivo peggioramento del tempo via via del pomeriggio, ma soprattutto poi nella sera-notte e per la giornata di domani, lunedì 7, su gran parte delle regioni settentrionali e ancora sulla Sicilia, qualche fenomeno instabile anche verso le estreme regioni meridionali.

Conferme  in questo senso. Sulle aree settentrionali, l’instabilità andrà progressivamente accendendosi e anche estendendosi nel corso delle ore serali e ancor più nella notte e nella giornata di domani, lunedì, per arrivo di fronti instabili particolarmente organizzati provenienti dalla Francia e dal Golfo del Leone, poi in risalita dal Golfo Ligure. Oltre ai rovesci e ai temporali sparsi già frequenti nel corso del pomeriggio e prima serata, soprattutto tra alto Piemonte, alta Lombardia e settori altoatesini, una prima intensificazione dei fenomeni e una loro estensione anche ai settori pianeggianti, è attesa in particolare dalla sera fra Centro-Nord Piemonte e Nord Ovest Lombardia, dove i fenomeni saranno anche forti localmente tra il Novarese, il Vercellese, Biellese, il Nord Torinese, il Verbano, il Varesotto e anche Comasco, Brianza, Bergamasco. Temporali in intensificazione sull’Alto Adige,  Friuli e qualcuno anche su Sud/Est Piemonte e verso Genovese, Liguria centrale. Nella notte prossima e poi nella mattinata di domani, rovesci e temporali diffusi tra Piemonte e Lombardia, localmente anche forti o violenti in qualche caso tra Torinese, Vercellese, Novarese e poi su Varesotto, Comasco meridionale, Brianza e Milanese. Attesi accumuli su diverse aree di questi settori tra 40/50/60 ma anche  70/80 mm. Possibile fenomeno violento e persistente tra Est Savonese e Ovest Genovese, in Liguria, con accumuli sui 100/150 mm. Rischio dissesti su queste aree. Ancora rovesci e temporali diffusi sulle aree centro-orientali del Nord, anche sulle pianure Venete, Polesine, sulla Liguria centrale. Locali Rovescio o qualche temporale anche sull’Emilia Romagna nelle ore pomeridiane di domani e tornerà ad accendersi una instabilità temporalesca diffusa sulla Sicilia, sempre nel corso di domani, specie ore pomeridiane, anche qui con fenomeni localmente violenti. È atteso un aumento di nubi anche sulla Sardegna centro-orientale e sulle estreme ai meridionali, tra Calabria, Lucania e Centro Sud Puglia, occasionalmente sul Centro Appennino, ma su questi settori i fenomeni dovrebbero essere scarsi o isolati, tuttavia possibili qua e là. Le correnti instabili occidentali non riusciranno a incidere, invece, sul resto dell’Italia, dovete persisteranno condizioni di stabilità, di ampio soleggiamento  e con caldo ancora oltre la norma, fino a +34/+35°C su alcune aree meridionali di pianura, specie calabresi.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: