Berlusconi ancora positivo al Coronavirus, lo staff: “Vuole tornare in ospedale? Notizie totalmente infondate”

Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, ancora positivo al Coronavirus, si trova in isolamento a Villa San Martino, ad Arcore

MeteoWeb

Le notizie diffuse sono totalmente prive di fondamento. Il presidente continua il suo periodo di isolamento a casa, è comunque al lavoro, ha partecipato al Summit Ppe e oggi ha in programma diverse riunioni. Non ha mai chiesto né desiderato – come è ovvio – di poter tornare in ospedale“: è quanto ha precisato nelle scorse ore, in una nota, lo staff di Silvio Berlusconi.

Il presidente di Forza Italia, ancora positivo al Coronavirus, si trova in isolamento a Villa San Martino, ad Arcore: è tranquillo, spiega il suo staff, è operativo, ha colloqui telefonici con i collaboratori.
Le condizioni di salute del Cavaliere, che martedì compirà 84 anni, sono costantemente monitorate ma non si sta valutando alcun ricovero in ospedale.

Berlusconi aveva lasciato l’ospedale San Raffaele, dove era stato ricoverato, una decina di giorni fa per tornare a casa.

E’ una positività al coronavirus Sars-CoV-2 molto bassa” quella del leader di Forza Italia. “E non richiede terapie. Lui è totalmente asintomatico. Siamo a quei livelli ‘borderline’ in cui ci si chiede sempre se questi soggetti siano veramente infettanti o meno. Succede“: lo ha spiegato, contattato dall’Adnkronos Salute, il virologo Massimo Clementi, ordinario di Microbiologia e Virologia all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Irccs ospedale San Raffaele.
Clementi assicura: “Sta bene, è totalmente asintomatico. Forse un po’ abbattuto dal dover stare ancora in isolamento e non poter essere totalmente fuori da questa storia. Ma succede. Abbiamo avuto casi di positività molto più lunga”.