Caldo record nella contea di Los Angeles, si allarga il fronte degli incendi

In California le alte temperature continuano ad alimentare gli incendi, ormai ben visibili anche dalle immagini satellitari

MeteoWeb

Ancora caldo estremo in California: le alte temperature continuano ad alimentare gli incendi, ormai ben visibili anche dalle immagini satellitari.
I vigili del fuoco hanno dovuto affrontare un’altra giornata critica perché una serie di nuovi roghi ha investito case e costretto migliaia di persone a fuggire.
Lo scorso fine settimana la contea di Los Angeles ha registrato una temperatura record, che ha messo a dura prova la rete elettrica dello Stato: a Woodland Hills sono stati rilevati +49,5°C.
Gli incendi, che divampano dal confine con il Messico alle foreste della Sierra Nevada, hanno generato una cortina di fumo su gran parte dello Stato: il Creek Fire divora ettari di terreno senza controllo nella contea di Fresno, ed avrebbe distrutto gran parte della piccola comunità di Big Creek.

Gli incendi che hanno devastato la California quest’anno hanno già incenerito 809mila ettari di vegetazione, distrutto 3mila strutture e causato la morte di 8 persone: lo ha annunciato il Department of Forestry and Fire Protection dello Stato.
Le autorità hanno deciso la chiusura di 8 foreste californiane, a causa delle temperature estreme, del clima secco e dei forti venti che rischiano di innescare ulteriori incendi.