Il 14 settembre occhi al cielo: Luna e Venere si ‘abbracceranno’ in una delle più belle congiunzioni astrali

Il 14 settembre 2020 Luna e Venere si congiungono in un connubio tanto luminoso da togliere il fiato

MeteoWeb

Mancano pochi giorni ad una delle congiunzioni astrali più affascinanti e attese. Il 14 settembre 2020 Luna e Venere si congiungono in un connubio tanto luminoso da togliere il fiato. Di recente, il 15 agosto scorso, si era verificata un’altra congiunzione astrale tra il nostro satellite e il secondo pianeta del Sistema solare. Ancora prima, a marzo, il cielo aveva regalato un altro spettacolo unico, quando Luna e Venere si erano congiunti di sera, mentre entrambi si trovavano nella costellazione del Toro.

Le congiunzioni astrali, visibili ad occhio nudo, sono meravigliose se viste con apposite strumentazioni, soprattutto in caso di condizioni avverse. Nei giorni più prossimi alla data della congiunzione, ovvero dal 10 e il 17 settembre, la luna passerà dall’ultimo quarto alla fase di luna nuova.  Occhi puntati, dunque, sulla congiunzione del 14 settembre che si verificherà a partire dalle 5:00. E per i prossimi mesi si verificheranno altri eventi celesti di notevole interesse: il 22 settembre sarà la volta di Mercurio e della stella Spica; il 21 ottobre, invece, ci sarà il picco delle Orionidi; il 31 Urano sarà in opposizione; a novembre arriveranno le Tauridi Sud, meteore che raggiungeranno il picco il 5 del mese; il 12 novembre sarà infine la volta dello sciame delle Tauridi Nord.