Coronavirus, Boris Johnson: “esponenziale aumento dei contagi, necessario l’intervento dell’esercito”

Il Coronavirus sta "tornando a diffondersi in maniera esponenziale", Johnson pronto a schierare l'esercito

MeteoWeb

Il Coronavirus sta “tornando a diffondersi in maniera esponenziale, come vediamo” dai numeri di Paesi “come la Spagna o la Francia“, ed e’ per questo che il Regno Unito deve adottare le nuove restrizioni annunciate oggi per “frenare il virus adesso“. Lo ha dichiarato il premier Boris Johnson in un discorso televisivo alla nazione, precisando di voler “fare tutto il possibile per evitare un nuovo lockdown nazionale”. Secondo il premier non è realistico pensare che il contagio dei giovani sia privo di conseguenze, poiche’ esso finisce “inevitabilmente” per coinvolgere altre fasce d’eta’. Ha quindi invitato la popolazione a mostrare “disciplina“.

“Se sarà necessario” a far rispettare le regole contro il contagio del coronavirus, saranno usati la polizia nelle strade e l’esercito, ha sottolineato Johnson. Il governo, dunque, “si riserva il potere di prendere misure” piu’ severe se la popolazione britannica non rispetterà le restrizioni. Boris Johnson ha indicato la pandemia attuale come “la crisi piu’ grave che il mondo si trova a dover affrontare in tutta la mia vita”. Mentre ha parlato di speranze dalle ricerche su un vaccino, aggiungendo tuttavia che “non ci siamo ancora“. E si e’ impegnato a garantire “test di massa” per controllare il contagio nei prossimi mesi.