Eruzione del vulcano Sangay in Ecuador: le ceneri provocano danni in almeno 6 province

Al momento circa 83.000 ettari di coltivazioni sono state colpite in differenti gradi dalle ceneri espulse dal Sangay

MeteoWeb

L’eruzione del vulcano Sangay, in Ecuador, ha immesso in atmosfera un’ingente quantità di ceneri, che ricadendo hanno provocato danni in almeno 6 province del Paese, relativamente a oltre 80mila ettari di coltivazioni.
La Segreteria per la Comunicazione della presidenza a Quito ha reso noto che sulla base di un rilevamento realizzato dal ministero dell’Agricoltura e dell’Allevamento ecuadoriano, al momento circa 83.000 ettari di coltivazioni sono state colpite in differenti gradi dalle ceneri espulse dal Sangay.
I danni più ingenti si segnalano nelle province andine di Chimborazo e Bolivar, in minor misura a Guayas e Los Rios.