Palermo: domenica 13 il disinnesco di una bomba della II Guerra Mondiale, verrà evacuata la zona del porto

Palermo: il 13 settembre il disinnesco di una bomba da aereo ancora inesplosa e risalente alla II Guerra Mondiale

MeteoWeb

L’area del porto di Palermo domenica 13 settembre sarà evacuata per consentire il disinnesco di una bomba da aereo ancora inesplosa e risalente alla II Guerra Mondiale. Il sindaco Leoluca Orlando ha emesso un’ordinanza nella quale, oltre a indicare le strade interessate dall’evacuazione dalle 6 alle 9, prevede il divieto di sosta in via Francesco Crispi e nelle traverse, comprese dal civico 90 al civico 290, per una a una profondità di 50 metri, nonché in tutti i lati di piazza della Pace e di Piazza Ucciardone e il divieto di circolazione veicolare e pedonale nel raggio di 400 metri dal luogo in cui si trova l’ordigno. Saranno chiuse anche tutte le chiese, i negozi e le attività commerciali che ricadono nella zona interessata. Un punto di raccolta per il servizio navetta gratuito dell’Amat sarà predisposto in piazza Don Sturzo mentre tre strutture di accoglienza saranno realizzate presso lo stadio Renzo Barbera, il Pala-Oreto e il Pala-Mangano. Nel rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza Covid 19 i cittadini coinvolti nell’evacuazione dovranno indossare la mascherina di protezione e mantenere il distanziamento sociale.