Paura in Cina per la peste suina africana: vietata l’importazione di carne tedesca

La peste suina proveniente dall'Africa è una malattia virale di cui è stata rilevata traccia nello stato federale di Brandeburgo, che circonda Berlino

MeteoWeb

La Cina ha deciso di prendere precauzioni drastiche:  vietata l’importazione della carne di maiale tedesca. La decisione arriva due giorni dopo il rilevamento del primo caso di peste suina africana in un cinghiale selvatico nello stato federale di Brandeburgo, che circonda la capitale Berlino. La Cina è il principale acquirente di maiale tedesco. La peste suina proveniente dall’Africa è una malattia virale, innocua per gli esseri umani ma letale per i maiali. Ufficiali della Dogana della Repubblica Popolare hanno confermato l’imposizione del divieto, tuttavia oggi il ministero dell’Agricoltura tedesco ha dichiarato di non aver ricevuto alcuna comunicazione ufficiale dalle autorità cinesi.