Previsioni Meteo, in settimana aumenta il maltempo e scendono le temperature: irrompe l’autunno

Previsioni Meteo, drastico cambiamento verso il prossimo weekend con l'arrivo di un nucleo freddo nordatlantico, piogge e temporali forti su tutto il paese e sensibile calo termico, fino a 13° in meno rispetto ai valori attuali. I dettagli

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Correnti perturbate atlantiche sono già in azione su parte del nostro territorio. molte nubi a sviluppo verticale anche consistente, stanno interessando in queste ore la Liguria, specie centrale, con rovesci e temporali diffusi tra il savonese e genovese, e un altro nucleo intenso e temporalesco è in azione sull’alto Tirreno tra la Corsica e le coste toscane, localmente Nordest Sardegna, tra Porto Cervo e l’arcipelago di La Maddalena,in procinto di raggiungere gran parte della  Toscana, nelle prossime ore, con fenomeni anche localmente forti. Fino a sera rovesci e temporali riguarderanno anche l’Umbria i settori occidentali delle Marche, il Nord Ovest e, via via,  buona parte della Pianura , specie centro meridionale, occasionalmente il Lazio. Per domani, lunedì 21, rovesci e temporali diffusi al centro nord, più intensi sui settori centrali tirrenici, Trova Toscana, in Lazio, anche l’unghia, qualche pioggia occasionale sulla Puglia SAS Sicilia, Rare in Sardegna. meglio sul resto del paese, essenzialmente sul resto del sud e anche sulla pianura padana centro-orientale. 

Per il proseguo della settimana, in particolare per la parte centrale, le correnti instabili atlantiche continueranno a  imperversare soprattutto al Centro Nord e anche sulla Campania, Nord Sardegna, con rovesci e temporali diffusi. Fenomeni forti su  Toscana, Umbria, Lazio, un po’ su tutta la fascia tirrenica, fino alla Campania occidentale e anche su Nordest Piemonte e Centro Nord Lombardia, sul Friuli-Venezia Giulia, ma intensi, anche violenti in particolare tra il Levante Ligure e l’Alta Toscana, localmente anche sull’alta Lombardia, Milanese compreso, e sul Friuli Venezia Giulia centro-meridionale. Attesi accumulli, su queste aree, fino a 80/100 persino 150 mm, ma fino a 2/300 e passa mm tra il Levante ligure, l’Est Genovese, lo Spezzino, sulla provincia Lucchese, Ovest Pisano e sul Nordovest Livornese. Settimana di allerta su queste aree. Piogge più irregolari e intermittenti, anche con ampie pause asciutte, sul medio-basso Adriatico, sul Sud peninsulare, eccetto la Campania, soprattutto centro-occidentale,  sulla Sicilia e sul resto della Sardegna. Fenomeni probabilmente fiacchi o assenti sulla Calabria. Attenzione, poi, al fine settimana, quando è attesa l’irruzione, verso il bacino centrale del Mediterraneo, di un nucleo freddo di estrazione direttamente subpolare che porterà certamente uno scompiglio ulteriore in termini di perturbabilità su tutto il paese, con piogge, rovesci e temporali diffusi un po’ ovunque e sensibile calo termico, fino a 13°C in meno rispetto ai valori attuali. Rischio neve in collina su Alpi e a 120071400 m in Appennino. Sull’evoluzione quasi invernale verso il fine settimana dettaglieremo meglio nei nostri quotidiani aggiornamenti.