Prezzi benzina, diesel e gpl: tornano i ribassi

Le compagnie tornano a intervenire sui prezzi raccomandati dei carburanti: Eni ha ridotto di 1 centesimo benzina e diesel

MeteoWeb

Dopo una lunga fase di stabilità le compagnie tornano a intervenire sui prezzi raccomandati dei carburanti.
Eni ha ridotto di 1 centesimo benzina e diesel, mentre le medie dei prezzi praticati sul territorio risultano poco mosse.
Secondo l’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi Carburanti del Mise, emerge in particolare che il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è a 1,406 euro al litro (1,407 ieri) con i diversi marchi compresi tra 1,403 e 1,419 euro/litro (no logo 1,394). Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,284 euro/litro (1,285 ieri), con le compagnie posizionate tra 1,280 e 1,302 euro/litro (no logo 1,270). Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è a 1,558 euro/litro (1,557 il livello rilevato ieri), con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,513 e 1,615 euro/litro (no logo 1,451). La media del diesel è a 1,439 euro/litro (1,438 ieri), con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,395 e 1,498 euro/litro (no logo 1,328). Il Gpl va da 0,575 a 0,597 (no logo 0,569).