Si appende ad una trave per farsi scattare una foto: cede la struttura, donna muore sul colpo

Appena la donna si è appesa con le braccia alla trave per farsi scattare la foto, la struttura ha ceduto di schianto investendola mortalmente

MeteoWeb

Quella che doveva essere una bella e rilassante giornata è finita in tragedia per una coppia di turisti a passeggio nella piazza principale di Tirrenia, sul litorale pisano. I due sono entrati in un giardino privato di pertinenza dello stabilimento balneare Imperiale,  lei si e’ aggrappata con le braccia a una trave, ma la struttura ha ceduto colpendola alla testa e al collo. La donna, 43 anni, è morta quasi sul colpo, e una volta arrivata l’ambulanza per lei non c’è stato nulla da fare. Ora saranno gli accertamenti disposti dal pm di Pisa Giovanni Porpora, che coordina le indagini dei carabinieri, a stabilire se sia stata una terribile fatalità o se la tragedia si poteva evitare.

La vittima e’ Eleonora Parisi, originaria di Settimo Torinese (Torino), che si trovava a a Tirrenia insieme al compagno, con il quale è residente a Firenze. Appena la donna si e’ appesa con le braccia alla trave per farsi scattare la foto, la struttura ha ceduto di schianto investendola mortalmente. E’ stato il fidanzato a dare l’allarme ma i soccorsi, giunti rapidamente sul posto, sono risultati vani: il medico del 118 ha solo potuto constatare il decesso della donna. L’area, ora posta sotto sequestro dalla magistratura, è di proprietà privata ma facilmente accessibile dall’esterno attraversando una recinzione costituita da piante e siepi. In alcune parti del giardino dove si e’ consumata la tragedia erano stati affissi cartelli sui quali era scritto con evidenza che era vietato l’accesso.