Sniffa cocaina nella Metro a Roma di fronte a tutti i pendolari, poi sale sul treno e se ne va come se niente fosse

L'uomo si è preparato la "striscia" su uno dei sedili da lasciare liberi per il distanziamento Covid, ha arrotolato una banconota e si è messo a "tirare" la droga

MeteoWeb

Erano le 12:30 di oggi quando i pendolari, lavoratori e studenti, sono diventati spettatori inconsapevoli di una scena assurda: un uomo di circa 40 anni si è messo a sniffare cocaina davanti a tutti, alla fermata Anagnina della Metro A di Roma. L’uomo si è preparato la “striscia” su uno dei sedili – guarda caso proprio uno di quelli da lasciare liberi per il distanziamento Covid – e ha arrotolato una banconota, per poi procedere a “tirare” la droga.

Una scena brutta e vergognosa, alla quale i presenti hanno assistito inermi, nella piena indifferenza dello sniffatore incallito. Qualcuno ha ripreso la scena, ma nessuno ha pensato di avvisare subito le forze dell’ordine, tanto che all’arrivo del treno l’uomo è ripartito tranquillo. Le guardie giurate, avvisate tardivamente da un viaggiatore, sono arrivate troppo tardi.