L’Uragano Mediterraneo tocca terra in Grecia con venti fino a 110km/h, Zante e Cefalonia le isole più colpite: già 105mm di pioggia [FOTO e VIDEO]

Uragano Mediterraneo in Grecia: alberi sradicati, rami spezzati, imbarcazioni che hanno rotto gli ormeggi, acqua e fango per le strade ma è solo l'inizio

/
MeteoWeb

L’Uragano Mediterraneo ha iniziato a sferzare la Grecia occidentale con forti piogge e venti che si sono spinti fino a 110km/h. Le isole ioniche meridionali di Cefalonia e Zante sono state le prime a ricevere venti di forza da uragano o quasi uragano, che poi si sono estesi lungo la costa del Golfo di Patrasso, accompagnati da gravi mareggiate.

A poco tempo dal landfall, le piogge hanno raggiunto già quantitativi rilevanti. Proprio le piogge rappresenteranno una grande minaccia con quantitativi totali che rischiano di diventare estremi nelle prossime ore. Alle ore 9:50 di oggi, venerdì 18 settembre, segnaliamo: 105mm a Gavalou, 86mm ad Agrinio, 60mm a Myriki, 59mm a Kalavryta, 54mm ad Amfikleia, 52mm a Makrakomi, 43mm a Leucade. Ma è solo l’inizio.

Allerta Meteo, l’Uragano Mediterraneo “UDINE” sta terrorizzando lo Jonio: in Grecia si rischia una catastrofe

Cominciano ad essere consistenti i danni sulle isole greche ioniche e sulla costa occidentale del Paese: alberi sradicati, rami spezzati, imbarcazioni che hanno rotto gli ormeggi a causa dei forti venti e poi acqua e fango per le strade, allagate a causa delle forti piogge. In molte zone, è stata interrotta la fornitura di energia elettrica. Raggiunti i 142mm di pioggia a Lamia, nella Grecia centrale.

Le isole di Cefalonia, Itaca e Zante sono state le più colpite dall’Uragano Mediterraneo nella notte, con blackout elettrici in diverse aree a causa dei forti venti (sia Cefalonia che Zante hanno raggiunto 111km/h) e degli alberi sradicati e caduti sulle linee elettriche. Gli abitanti di Cefalonia hanno visto le strade di alcuni comuni trasformarsi in fiumi, mentre le alluvioni causano danni (vedi foto della gallery scorrevole in alto e video in fondo all’articolo). Tanti gli alberi abbattuti dai venti nella città di Argostoli (a Cefalonia) e nei comuni vicini. Le zone costiere di Argostoli sono state allagate: ai residenti è stato chiesto di restare in casa finché i soccorritori non avranno ripristinato la rete stradale.

Ad Itaca, le forti raffiche di vento hanno raggiunto persino 10 gradi sulla scala Beaufort (tra 88 e 102km/h), spazzando via le barche ancorate. L’isola è interessata da un blackout generale, mentre si registrano danni per le alluvioni. In un post su Facebook, il sindaco dell’isola, Dionysis Stasinos, ha descritto la situazione come “molto seria” e ha esortato i cittadini ad evitare di mettersi in viaggio perché le “prossime ore saranno difficili”.

A Zante, i fenomeni sono molto intensi. Nell’area di Kalamaki (a Zante), un traliccio dell’elettricità ha preso fuoco vicino ad un hotel. I vigili del fuoco sono riusciti a spegnere immediatamente l’incendio, ma l’hotel è rimasto senza elettricità, così come circa 10 case vicine. I comuni di Kalamaki, Argassi, Vanato, Lagopodo, Katastari, Mouzaki, Alykes sono senza energia elettrica.

L’Uragano Mediterraneo Udine o Ianos, come viene chiamato, potrebbe diventare uno dei più forti medicane della storia: raramente, infatti, queste tempeste raggiungono l’intensità da uragano e ancor più raramente arrivano a colpire in modo così forte terre emerse.

Uragano Mediterraneo, fortissimi venti a Cefalonia [VIDEO]

I fortissimi venti dell’Uragano Mediterraneo sferzano Zante [VIDEO]

L’Uragano Mediterraneo colpisce la Grecia, raffiche fino a 110km/h nel Peloponneso [VIDEO]

Uragano Mediterraneo in Grecia, strade come fiumi a Cefalonia [VIDEO]

L’Uragano Mediterraneo sulle isole greche: forti venti, inondazioni e tanta schiuma [VIDEO]

Uragano Mediterraneo, il mare invade la terraferma a Itaca [VIDEO]

Uragano Mediterraneo in Grecia, innalzamento della marea sull’isola di Leucade [VIDEO]

Uragano Mediterraneo in Grecia, la pioggia sull’isola di Leucade [VIDEO]

Uragano Mediterraneo in Grecia, allagamenti a Zante [VIDEO]

Uragano Mediterraneo, pioggia e vento a Cefalonia [VIDEO]

L’Uragano Mediterraneo si avvicina alla Grecia, le spettacolari immagini del satellite [VIDEO]

Per seguire meglio l’evoluzione meteorologica, in casi così estremi è di fondamentale importanza consultare pagine del nowcasting che raccolgono le migliori mappe in tempo reale tra satelliti e radar utili a monitorare la situazione meteo minuto per minuto: