L’uragano Sally tocca terra in Alabama con venti a 165km/h: minaccia di inondazioni catastrofiche, 500mila persone senza elettricità [FOTO]

L'uragano Sally ha toccato terra con venti a 165km/h; preoccupa la lenta velocità di avanzamento, che aggraverà le alluvioni: in alcune aree possibili 760mm di pioggia

  • Foto di Joe Raedle / Getty Images
    Foto di Joe Raedle / Getty Images
  • Foto di Joe Raedle / Getty Images
    Foto di Joe Raedle / Getty Images
  • Foto di Joe Raedle / Getty Images
    Foto di Joe Raedle / Getty Images
  • Foto di Joe Raedle / Getty Images
    Foto di Joe Raedle / Getty Images
  • Foto di Joe Raedle / Getty Images
    Foto di Joe Raedle / Getty Images
  • Foto di Joe Raedle / Getty Images
    Foto di Joe Raedle / Getty Images
  • Foto di Joe Raedle / Getty Images
    Foto di Joe Raedle / Getty Images
  • Foto di Joe Raedle / Getty Images
    Foto di Joe Raedle / Getty Images
  • Foto di Joe Raedle / Getty Images
    Foto di Joe Raedle / Getty Images
  • Foto di Joe Raedle / Getty Images
    Foto di Joe Raedle / Getty Images
/
MeteoWeb

Spostandosi a meno di 5km/h, l’uragano Sally ha toccato terra in mattinata vicino a Gulf Shores, in Alabama, con venti a 165km/h ed è stato classificato come tempesta di categoria 2 (in una scala che va fino a 5), secondo il National Hurricane Center (NHC). L’uragano Sally minaccia di causare inondazioni potenzialmente “catastrofiche e mortali”. “Probabilmente Sally toccherà ampie porzioni della costa settentrionale del Golfo”, afferma l’NHC, dalla Florida al Mississippi e ancora più verso l’interno nei prossimi giorni.

Ore prima del landfall, è stato chiamato il coprifuoco a Gulf Shores a causa delle condizioni potenzialmente mortali provocate da Sally. Ad Orange Beach, città costiera dell’Alabama, la situazione è molto preoccupante: pesanti detriti sono disseminati per le strade, spazzati via dai forti venti, e le autorità esortano i residenti a non uscire per le strade. L’illuminazione stradale si è spenta a Mobile, in Alabama. Le proprietà poco elevate sono state sommerse dall’innalzamento della marea nella Louisiana sudorientale (vedi foto della gallery scorrevole in alto). L’acqua ha coperto le spiagge del Mississippi e parte dell’autostrada che corre parallela ad esse. Dopo un’ora dal landfall, i venti di Sally sono calati a 130km/h.

Quasi 500mila case e aziende sono rimaste senza elettricità, a causa dei venti e delle piogge che si abbattono sulle linee della corrente, secondo il sito Poweroutage. Circa 75mila abitazioni in Alabama e Florida gia’ martedi’ sera erano senza corrente, con inizi di allagamento in diverse contee dei due Stati. In una conferenza stampa la governatrice dell’Alabama, Kay Ivey, ha affermato che “ci troviamo di fronte a un’alluvione record, che forse supera i livelli storici. Vi e’ un rischio maggiore per la perdita di beni e di vite umane. Vi esorto nel modo piu’ forte possibile ad evacuare, se le condizioni lo permettono”. Ivey gia’ lunedi’ aveva dichiarato lo stato di emergenza.

Al momento del landfall, Sally è stato il 6° uragano a toccare terra negli USA continentali nel 2020. Le forti piogge continueranno anche domani mentre la tempesta si sposta sulla terraferma fino alla Georgia centrale, probabilmente provocando gravi alluvioni e minori-moderate esondazioni di fiumi a distanza dalla costa. Sally è una tempesta rara che potrebbe fare la storia, secondo Ed Rappaport, vice direttore del centro uragani. “Sally ha una caratteristica che non osserviamo spesso ed è una lenta velocità di avanzamento, che aggraverà le inondazioni, ha dichiarato Rappaport ad Associated Press. L’esperto ha collegato la lenta progressione dell’uragano a quella dell’uragano Harvey, che nel 2017 ha devastato Houston. Potrebbero cadere fino a 760mm di pioggia in alcune località, che potrebbero rivelarsi “accumuli record”, sottolinea Rappaport.

AGGIORNAMENTO

L’uragano Sally si e’ indebolito tornando a categoria 1 mentre sta colpendo l’Alabama meridionale e la Florida. Intanto, la tempesta tropicale Teddy si e’ intensificata diventando uragano, e potrebbe a breve diventare un catastrofico uragano di categoria 4 (su 5). Teddy si sta avvicinando alle Bermuda ed e’ atteso all’inizio della prossima settimana.