Uragano Sally: blackout e allagamenti tra Alabama e Florida, a Pensacola “in 4 ore 4 mesi di pioggia”

L'uragano Sally si è indebolito dopo avere effettuato il landfall, ma la tempesta continua a sferzare le coste statunitensi

MeteoWeb

Piogge torrenziali hanno provocato danni e disagi tra Alabama e Florida nord-occidentale, a causa della tempesta Sally: si contano molte strade e case allagate e centinaia di migliaia di persone rimaste al buio, e forse anche una vittima. Una persona manca all’appello nella città di Orange Beach in Alabama, ma il sindaco Tony Kennon ha riferito di non avere informazioni in tal senso.
L’uragano Sally si è indebolito dopo avere effettuato il landfall, ma la tempesta continua a sferzare le coste: ha toccato terra come uragano di 2ª categoria alle 04:05 ora locale di ieri mattina, a Gulf Shores, una piccola cittadina dell’Alabama, con venti massimi sostenuti di circa 170 km/h. In seguito è stata declassata a tempesta tropicale, stazionando però al largo delle coste dell’Alabama e della Florida nord-occidentale, continuando a scaricare piogge intense.

A Pensacola è caduto “in quattro ore l’equivalente di quattro mesi di pioggia“, ha dichiarato alla CNN il capo dei vigili del fuoco Ginny Cranor.

Secondo il National Hurricane Center, alcune aree potrebbero ricevere fino a 88 cm di pioggia.
La depressione si sta muovendo lentamente, facendo aumentare il rischio di precipitazioni alluvionali e di aumento del livello dell’acqua. Si rischiano, ha avvertito l’ultimo bollettino dell’NHC, “alluvioni catastrofiche e storiche“.