Allerta Meteo, FOCUS sul forte maltempo che colpirà il Sud tra Domenica sera e Lunedì [MAPPE e DETTAGLI]

Allerta Meteo: la saccatura subpolare, dopo aver portato maltempo al Nord, interesserà le aree centro meridionali con rovesci e temporali diffusi, ma sarà meno cattiva. I dettagli

MeteoWeb

Allerta Meteo – Il maltempo va intensificandosi proprio in queste ore su diverse regioni del Nord, già con  rovesci e temporali  localmente forti, tra Piemonte centro orientale, Sud e Nord Lombardia e poi verso Alpi e Prealpi centro orientali un un po’ tutte, specie in serata e nella notte prossima. Il peggioramento interverrà verso gran parte del Nord nel corso di domani e già localmente al Centro, fino alla Campania, ma in questa sede ci occuperemo più nello specifico del peggioramento tra domani pomeriggio-sera e tutto lunedì,  verso il Centro e soprattutto il Sud dove su alcune aree potrebbe essere più intenso. Tuttavia, rispetto a quanto prospettato nei giorni scorsi, il potenziale perturbato è stato fortemente ridimensionato essenzialmente per via di una saccatura più centrale sul Mediterraneo e con fulcro troppo a ridosso delle nostre regioni, al punto che l’aria fredda annessa al sistema prevarrà abbastanza repentinamente, inibendo gli scontri termici esasperati e duraturi che avrebbero comportato certamente un maltempo più insidioso. 

Dunque, i modelli serali confermano l’affondo più incisivo verso Sud della saccatura sub polare, con il centro depressionario che si porterà proprio sulle regioni centro meridionali. Su queste aree, le piogge inizieranno a intensificarsi nella serata di domani in particolare sulla Campania, sulla Sicilia occidentale, Trapanese, Palermitano,  anche sulle Isole Eolie e occasionalmente sulla Calabria tirrenica, soprattutto Cosentino.  Rovesci in Toscana, Nord Umbria, ancora buono altrove. Della notte su lunedì, il maltempo si  accentuerà su tutto il basso Tirreno, soprattutto dal Salernitano, verso il Cosentino, la Calabria tirrenica e verso buona parte della Sicilia,  in particolare centrale e settentrionale, Messinese, con rovesci e temporali diffusi e spesso di forte intensità. Piogge e rovesci sparsi sul resto del Sud, localmente sul medio Adriatico, sulle coste laziali e ancora intensi su Emilia Romagna e Toscana. Più asciutto altrove al Centro e al Nord. Per la giornata di lunedì, nubi e piogge interesseranno soprattutto le aree centro-meridionali, ancora però l’ Emilia Romagna, deciso miglioramento sul resto del Nord. Per quanto riguarda le regioni centro meridionali, i fenomeni più intensi sono attesi sul medio Adriatico, ancora sul basso Tirreno, soprattutto sul Cosentino settentrionale,  localmente in Sicilia  e fenomeni più importanti sullo Ionio in mare, sulle coste ioniche calabresi e soprattutto sulla Puglia meridionale. Resta quest’ultima, l’area più estrema del Sud Italia che potrebbe vedere precipitazioni più importanti localmente fino a 60-80 mm sui settori estremi meridionali o orientali del Leccese entro lunedì sera e notte su martedì. Sono attesi 40/50 mm o localmente anche 60 su alcune aree tra la Campania meridionale e il Cosentino. Tuttavia, in linea generale, non dovrebbero essere accumuli tali da destare particolare preoccupazione, se non qualche allagamento lampo per possibili fenomeni forti in unità di tempo ridotta. Si evidenzia anche un calo piuttosto apprezzabile della temperatura, nell’ordine di 6-7°C un po’ su tutto il comparto centro-meridionale, con rischio di fiocchi in calo fino a 1400/1500 m sull’Appennino centrale.

La redazione di Meteo Web continua a seguire l’evoluzione per il prossimo peggioramento, apportando quotidiani aggiornamenti.

Per monitorare la situazione in tempo reale minuto per minuto consigliamo le pagine del nowcasting: