Come prevenire la menopausa: sintomi e conseguenze dell’interruzione del periodo di fertilità della donna

Sintomi, conseguenze, trattamenti e prevenzione della menopausa: alla scoperta della difficile fase di vita di ogni donna

MeteoWeb

Tutte le donne, chi prima e chi dopo, dovranno fare i conti con la menopausa. Il ciclo mestruale termina e con esso anche la vita produttiva femminile, e al tempo stesso iniziano una serie di fastidi che stressano la donna fisicamente e mentalmente.

Vampate di calore, gonfiore addominale, sudorazione, stanchezza generale: questi sono i principali sintomi della menopausa, che, sia chiaro, non è una malattia, ma una fase fisiologica di ogni donna. Cessa il periodo di fertilità della donna, con l’invecchiamento, infatti, le ovaie interrompono la produzione di progesterone e estrogeno.

La menopausa è anticipata dalla perimenopausa: negli anni precedenti alla menopausa, la donna avverte i primi campanellini d’allarme, le mestruazioni diminuiscono e l’ovulazione è sempre meno frequente, fino a terminare del tutto. La menopausa avviene, solitamente, tra i 48 e 52 anni.

Quali sono i sintomi della menopausa?

donna caldo calore menopausa
Sean Gallup/Getty Images

Il primo, quello che fa scattare il primo campanellino d’allarme, è l’assenza di mestruazioni, o un loro improvviso e significativo cambio. A volte vengono in maniera altalenante, con periodicità e flussi differenti.

Il calo degli estrogeni causa però anche altri sintomi, come le famose vampate di calore, ma anche cambi d’umore, ansia, insonnia, tachicardia, depressione, sudorazioni improvvise, modificazioni della libido, difficoltà della concentrazione.

Quali sono le conseguenze della menopausa?

Spesso con l’arrivo della menopausa insorgono nuovi problemi fisici, come una ridistribuzione del grasso corporeo e quindi un cambiamento dell’aspetto fisico dovuto ad un rallentamento del metabolismo causato dalla carenza di estrogeni, ma anche malattie come l’osteoporosi e l’aumento del rischio cardio vascolare.

Come prevenire la menopausa?

Nonostante la menopausa sia un passaggio obbligato per ogni donna, è possibile ritardare il suo arrivo con dei semplici accorgimenti. Prima di tutto, va adottato uno stile di vita sana, fare un’alimentazione corretta e praticare attività fisica. E’ sconsigliato fumare per contrastare i rischi cardiovascolari. Sembra che anche una vita sessuale attiva faccia bene al corpo femminile e ritardi l’arrivo della menopausa.

Trattamenti

La menopausa non è una malattia da curare, ma i sintomi da essa causati possono essere fastidiosi. In alcuni casi è consigliata una cura ormonale, altrimenti basta dedicarsi singolarmente ad ogni sintomo, vestendosi a cipolla, ad esempio, per sopravvivere con le improvvise vampate di caldo, idratandosi molto, parlando con amici o medici e prendendosi cura del proprio corpo.