Coronavirus, in Cina zero contagi. Come è possibile? La testimonianza

I cinesi hanno sconfitto il coronavirus: ecco come è avvenuto il miracolo della Cina, dove i contagi sono scesi a zero

MeteoWeb

Negli ultimi giorni non si parla d’altro del ‘miracolo della Cina’: i contagi per coronavirus sono scesi incredibilmente a zero, proprio lì dove tutto ha avuto inizio, mentre il resto del mondo ancora combatte contro il virus. In tanti si domandano come tutto ciò sia possibile e se molti non riescono a darsi una risposta, c’è chi invece sa come la Cina abbia risolto ogni problema.

Veronica Banfi, ragazza italiana che lavora in Cina, ha spiegato sotto un post di Selvaggia Lucarelli, come la Cina abbia fatto a sconfiggere il virus: “per ritornare qui ho fatto 14 giorni di quarantena centralizzata in hotel, più altri 14 di simil lockdown a casa, richiesti dal mio distretto, e 5 tamponi. All’esterno pochi hanno la mascherina, nei luoghi chiusi pochissimi, molto usata invece in stazioni e mezzi pubblici. Loro sono stati attenti subito all’inizio, la gente ha avuto davvero paura, zero spavalderia. Dove trovano casi fanno test di massa a tappeto. Chi arriva dall’estero, come me che arrivavo dall’Italia, fa quarantena centralizzata sotto sorveglianza medica riportando la temperatura due volte al giorno e molti tamponi, di cui uno poco prima di partire. La mia vita qui è esattamente identica a quella che conducevo pre Covid, unica differenza gel mani nei negozi e riportata data sanificazione“.