Coronavirus, corteo anti coprifuoco a Roma: 13 fermati e 7 arrestati

Scoppio di petardi e bombe carta durante la manifestazione contro il coprifuoco a Roma: scattano fermi e arresti tra i manifestanti

MeteoWeb

Sono 13 i fermati e 7 gli arrestati dagli agenti della Digos per gli scontri della notte scorsa durante il corteo anti coprifuoco partito da piazza del Popolo e terminato tra piazzale Flaminio e Lungotevere delle Navi con lanci di oggetti contro i poliziotti del Reparto Mobile, costretti a caricare dopo lo scoppio di petardi e bombe carta. Distrutti dai manifestanti, molti dei quali sarebbero appartenenti al mondo della tifoseria ultras, cassonetti dell’immondizia, danneggiati motorini e macchine parcheggiate anche sotto agli occhi di tanti residenti che hanno filmato la devastazione e messo in rete i video.