Coronavirus, Gelmini positiva: “La Camera è un posto non dico pericoloso ma comunque affollato”

Gelmini: "Ho rispettato il distanziamento ma questo virus è insidioso, subdolo. Dobbiamo imparare a rinunciare a ciò che non è necessario"

MeteoWeb

Al momento non ho febbre, non ho sintomi e mi spiace di aver costretto alla quarantena anche mia figlia. Lei è negativa ma vive con me e così perderà la scuola, ma speriamo attraverso il registro on line e le amiche, di mantenerla al pari con le lezioni“: lo ha affermato Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un’intervista a Il Giornale. “Purtroppo alla Camera si sono verificati casi di persone positive e poiché le avevo incontrate, ho ritenuto opportuno fare il tampone. Sono sempre stata molto prudente, ho sempre usato la mascherina e gli igienizzanti, perché ritengo la Camera un posto non dico pericoloso ma comunque affollato. Ho rispettato il distanziamento ma questo virus è insidioso, subdolo. Dobbiamo imparare a rinunciare a ciò che non è necessario“.
Quanto alle prescrizioni mediche: “Non devo fare nulla, se non stare in quarantena e non prendere farmaci a meno che subentri la febbre, adesso assumere solo vitamine, e non preoccuparmi perché ci sono tanti asintomatici. Poi ho il saturimetro e il termometro per controllare l’ossigenazione e la temperatura“.