Coronavirus, la bozza del nuovo decreto: dall’obbligo di portare la mascherina sono esclusi “i soggetti con patologie o disabilità”

Obbligo mascherina, la bozza sul tavolo del CdM: esclusi i bambini con meno di 6 anni e chi fa sport o attività motoria

MeteoWeb

Dall’obbligo di portare sempre con sé la mascherina (con la possibilità di prevedere l’obbligo al chiuso e all’aperto in presenza di non conviventi) sono esclusi “i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità“: lo prevede una bozza aggiornata del decreto Covid sul tavolo del Consiglio dei Ministri convocato per questa mattina.
Dall’obbligo sono esclusi anche i bambini con meno di 6 anni e chi fa sport o attività motoria.

Dovrebbero slittare al 31 ottobre 2020 i termini entro i quali è possibile inviare le domande di accesso ai trattamenti di cassa integrazione ordinaria, assegno ordinario e cassa integrazione in deroga collegati all’emergenza COVID-19 e di trasmissione dei dati necessari per il pagamento o per il saldo degli stessi, compresi quelli differiti in via amministrativa, originariamente in scadenza a fine luglio o agosto e già prorogati dal decreto agosto.

Previsti oltre 8,6 milioni per il 2020 per Strade sicure, per far fronte ai compiti assegnati alle Forze armate per il contrasto alla diffusione del Covid-19.