Coronavirus, le ultime news dal Mondo: in Cina i primi contagi locali, non accadeva da mesi. Primo caso di ri-contagio negli USA

Sono 37.801.526 i contagi totali di Coronavirus registrati nel Mondo, le vittime a livello globale sono 1.080.680, mentre le guarigioni sono 26.275.711

MeteoWeb

Sono 37.801.526 i contagi totali di Coronavirus registrati nel Mondo: lo riporta il monitoraggio della Johns Hopkins University. Le vittime a livello globale sono 1.080.680, mentre le guarigioni sono 26.275.711.

Gli Stati Uniti hanno raggiunto quota 7.804.199 casi confermati di coronavirus e 215.085 decessi, secondo la JHU, che registra 41.688 nuovi casi in più nelle ultime 24 ore.
Nonostante New York non sia più lo Stato con il maggior numero di contagi, rimane comunque il più  colpito in termini di morti con 33.301 vittime, più che in Perù, Spagna o Francia. Nella sola New York City sono morte 23.890 persone.
Un 25enne del Nevada è stato contagiato due volte dal nuovo coronavirus: lo riporta The Lancet che conferma nel suo studio il primo caso di ri-contagio negli USA. Le due rilevazioni di positività del paziente si sono verificate a sei settimane di distanza. Si tratta di casi rari: al momento in tutto il mondo ne sono stati documentati solo cinque, secondo quanto riporta il Guardian.

In Colombia il Ministero della Salute ha segnalato 7.767 nuovi casi di coronavirus e 151 decessi nelle ultime 24 ore, che portano il Paese a quota 919.083 contagi e 27.985 morti a causa della pandemia.
Antioquia, per il quarto giorno consecutivo, ha riportato il maggior numero di positivi del Paese con 2.624 casi, 685 in più di quelli segnalati domenica dalle autorità sanitarie.

La Germania ha confermato 4.122 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, aggiornando il bilancio complessivo dei contagi a 329.453, secondo i dati forniti dall’Istituto per le malattie infettive Robert Koch. Le vittime da ieri sono 13, per un numero totale di decessi correlati al Covid-19 pari a 9.634.

La Cina ha registrato nelle ultime 24 ore le sue prime infezioni locali in quasi due mesi, durante una campagna di test nella città di Qingdao, dopo la scoperta di nuovi casi collegati a un ospedale.
La Commissione nazionale di Sanità ha confermato che un totale di 13 infezioni sono state segnalate in tutto il Paese nella giornata di ieri. Sette di questi nuovi casi sono stati importati dall’estero; gli altri sei casi locali sono stati segnalati nella provincia orientale dello Shandong, dove si trova Qingdao.
L’ultima volta che la Cina ha confermato contagi locali era il 15 agosto, quando nello Xinjiang erano state segnalate quattro infezioni. Il numero totale di casi in Cina è ora 85.591, mentre il bilancio delle vittime è rimasto invariato a 4.634.