Cosa c’è in cielo stasera? L’incontro tra Luna e Marte, gli altri pianeti e le costellazioni

Quali pianeti, stelle e costellazioni sono visibili stasera? Occhi al cielo per la congiunzione tra Marte e la Luna quasi piena

MeteoWeb

Stasera un suggestivo incontro cosmico ci attende, Marte e la Luna quasi piena si incontrano nel cielo di fine ottobre: i due astri si potranno ammirare inizialmente sull’orizzonte est, con culmine a sud e tramonto a ovest.
La Luna si trova al limite tra le costellazioni della Balena e dei Pesci.

Nelle prossime notti, allo zenit, o in prossimità, scorgiamo Pegaso, Andromeda e Perseo. Spostandoci verso il Polo Nord Celeste ammiriamo Cassiopea. A Nord troviamo immancabilmente l’Orsa Maggiore e l’Orsa Minore, con la Stella Polare che indica il Nord.
A ovest possiamo ancora scorgere il Triangolo Estivo (Altair nell’Aquila, Vega nella Lira e Deneb nel Cigno). A nordovest troviamo Ercole, lungo la fascia zodiacale il Capricorno e l’Acquario. Spostando lo sguardo verso sud, ammiriamo Ariete e Pesci.
A est iniziamo a vedere le protagoniste del cielo invernale: Gemelli, Toro, Cancro, Leone.
A sudest risplende Orione.

Mercurio gode di ottima visibilità: sorge al mattino presto, un’ora prima del Sole. Si può scorgere a est, basso sull’orizzonte. Venere si può ammirare al mattino presto, prima del sorgere del Sole: all’alba il pianeta si trova sull’orizzonte sudorientale. Marte si può osservare per gran parte della notte: culmina a sud, poi  scende in direzione sudovest. Giove è l’astro più luminoso: si può ammirare dopo il tramonto del Sole, mentre si abbassa sull’orizzonte a sudovest. Saturno si trova nelle medesime condizioni di visibilità di Giove. Urano è osservabile (per mezzo di telescopio) per quasi tutta la notte, prima a est, con culmine a sud. Nettuno si può ammirare (per mezzo di telescopio) nella prima parte della notte (culmine a sud e poi sull’orizzonte ovest).