Esplorazione umana e robotica: l’ESA svela i traguardi per il prossimo decennio, obiettivo Luna e Marte

L'ESA ha obiettivi molto ambiziosi per il prossimo decennio, in cui i grandi protagonisti saranno l'esplorazione umana e robotica, con tre destinazioni

MeteoWeb

L’Agenzia Spaziale Europea rivelerà oggi gli obiettivi per gli anni a venire, in occasione del Congresso Astronautico Internazionale (Iac-International Astronautical Congress), che chiude la 71ª edizione “Cyber Space Edition”.
L’ESA ha obiettivi molto ambiziosi per il prossimo decennio, in cui i grandi protagonisti saranno l’esplorazione umana e robotica, con tre destinazioni: Stazione Spaziale Internazionale, Luna e Marte.

L’Iac 2020 è anche l’occasione per un incontro di propositi e obiettivi tra ESA e NASA, con un confronto che si allarga a professionisti del settore e progetti, agli hardware e alle attività d’impresa di una Space Economy che assume sempre più rilevanza.

Un nuovo decennio di esplorazione spaziale europea: Thales Alenia Space scelta da ESA per 2 moduli della futura stazione in orbita cislunare

Missione Mars Sample Return: Thales Alenia Space scelta da Airbus per riportare campioni di Marte sulla Terra