Forti venti e bassa umidità, alto rischio incendi in California: oltre un milione di persone potrebbe rimanere senza elettricità

Gli incendi finora hanno distrutto 1,6 milioni di ettari di terreno in California

MeteoWeb

A causa di forti venti e bassa umidità, oltre un milione di persone potrebbe restare senza elettricità a partire da questa domenica in California, dove è di nuovo “allerta rossa“, soprattutto nel Nord dello Stato.
La compagnia elettrica PG&E Corp valuta il taglio dell’elettricità a 386mila abitazioni, che, secondo le stime, colpirebbe 1,2 milioni di persone: l’obiettivo è prevenire un possibile guasto nell’infrastruttura, che rilascerebbe scintille e innescherebbe un incendio nella regione (già accaduto in altre occasioni).
La stessa misura potrebbe essere decisa anche dalla Southern California di Edison International che, secondo Bloomberg, stima il taglio dell’offerta a circa 56.500 famiglie, che equivarrebbe a 170mila persone.

Le agenzie ambientali prevedono bassa umidità e venti forti, che potrebbero raggiungere i 113 km/h, fino a martedì: per tale motivo è stato decretato l’allarme rosso per rischio incendio nel nord dello Stato in un’area che interesserebbe circa 3,1 milione di persone e questo include, tra gli altri, la capitale dello Stato, Sacramento.

Gli incendi finora hanno distrutto 1,6 milioni di ettari di terreno in California.