Maltempo: la Liguria chiederà lo stato di emergenza insieme al Piemonte

Il presidente della Regione Liguria chiederà lo stato di emergenza insieme al presidente del presidente della Regione Piemonte per i danni causati dal maltempo

MeteoWeb

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti chiederà lo stato di emergenza, insieme al presidente del presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, per i danni causati dal maltempo: lo ha reso noto il governatore ligure dopo un confronto con il capo della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli.
Una notte difficile – ha spiegato Toti nel punto stampa del pomeriggio – è stata una perturbazione molto importante, le zone più colpite sono state quelle del ponente, e cogliamo l’occasione per esprimere solidarietà ai vicini francesi, colpiti in modo ancora più duro da questa ondata di maltempo. Com’era ampiamente previsto la città di Genova ha avuto piogge copiose ma nulla di paragonabile a quello che è successo nel ponente“. “Non ci sono feriti, dispersi né tantomeno vittime, e questa è la notizia più importante. Ci sono alcune situazioni di difficoltà: a Ventimiglia è esondato il Roja nella notte, ci sono alcune strade statali e provinciali interrotte su cui si sta già lavorando ma non ci sono in questo momento situazioni di isolamento totale“.
I comuni dell’estremo ponente ligure, tra costa e entroterra, più colpiti sono quelli di Triora, Molini di Triora, Mendatica, Carpasio Montalto, Airole, Ventimiglia, Badalucco e Vessalico.