Previsioni Meteo, super caldo per altri 10 giorni: la grande anomalia dell’Anticiclone tra Italia e Turchia

Previsioni Meteo, un Anticiclone stazionario tra Italia, Grecia e Turchia: ecco la grande anomalia stagionale che sta provocando un caldo estivo in pieno Ottobre al Centro/Sud

MeteoWeb

Dopo il forte scirocco che ieri ha fatto impennare la temperatura fino a +38°C a Palermo, anche oggi è una Domenica di gran caldo al Sud con punte di +33°C a Caltagirone e Torano Castello, +32°C Rende, Bisignano e Luzzi, +31°C a Cosenza, Gela, Comiso, Piazza Armerina, Bronte, Agira, Mineo, Bova Marina, Cropalati e Taurisano e +30°C a Taranto, Agrigento, Mussomeli, Sciacca, Castelvetrano, Caltanissetta, Platì e Castrolibero. Parliamo di temperature ancora tipicamente estive in Sicilia, Calabria e Puglia. Un’anomalia che si prolungherà ancora a lungo, non solo nei prossimi giorni ma probabilmente almeno per altre due settimane a causa di una grande anomalia barica sullo scacchiere europeo, con un Anticiclone semi-stazionario nel Mediterraneo Centro/Orientale, tra Italia, Grecia e Turchia. Eloquente la mappa sinottica per Martedì 13 Ottobre, in alto a corredo dell’articolo.

Particolarmente significativa la posizione dell’Anticiclone che garantisce bel tempo e clima mite in tutto il Mediterraneo Orientale, mentre prosegue il caldo anomalo che da ormai diverse settimane sta interessando senza sosta il Medio Oriente:

Al contrario, una saccatura di origine settentrionale si sgancerà verso la penisola Iberica, andando in cut-off sulla Spagna e provocando la formazione di un violentissimo Ciclone su Gibilterra, tra il Marocco e la Spagna: qui si determinerà forte maltempo con fenomeni particolarmente estremi e anche temperature più basse, tipicamente autunnali.

Sull’Italia, invece, continuerà a fare caldo, molto caldo, ancora a lungo. Come se fossimo in piena estate. Le temperature supereranno stabilmente i +30°C al Centro/Sud, in un contesto di grande siccità, ma il clima sarà molto mite anche al Nord, con temperature anche qui vicine ai valori estivi, sempre superiori ai +25°C nelle ore diurne. In Emilia Romagna potremmo avvicinarci addirittura ai record storici, sfiorando o raggiungendo punte di +30°C.

Previsioni Meteo Inverno, sarà l’anno della Niña: ecco perché in Europa farà molto caldo [MAPPE]