Previsioni Meteo, continue ondate di maltempo di origine atlantica sull’Italia per altri 10-15 giorni

Previsioni Meteo: prima settimana di ottobre decisamente autunnale ma il trend, umido, instabile e a tratti perturbato potrebbe continuare fino al 20 almeno o anche oltre

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Abbiamo già prospettato in diverse nostre tendenze sul lungo periodo, l’ipotesi di un ottobre decisamente umido è instabile, esposto in prevalenza a una circolazione occidentale o nordoccidentale a matrice atlantica o anche sub-polare marittima, in alcune fasi, e spesso penetrante fino alle aree centrali o anche centro-meridionali del nostro bacino. Un mese autunnale, insomma, caratterizzato da una ricorrente instabilità e questo trend iniziale, oltre a trovare conferma nei fatti, nel corso di questa prima settimana,  sembrerebbe protrarsi per gran parte del mese, almeno fino al 20 o anche oltre, secondo le ultimissime elaborazioni sul medio-lungo periodo. Analizzando i dati in nostro possesso, infatti, si prospetta un lungo periodo all’insegna una media circolazione depressionaria a matrice settentrionale, con asse instabile Mare del Nord, Mediterraneo centrale e fulcro principale in prossimità del Centro Europa e fino al Nord Italia.

 Un tipo di circolazione prettamente autunnale, naturalmente  con fronti al suo interno che si genererebbero a fasi alterne, quindi magari anche con qualche giornata di tempo migliore all’insegna di una maggiore stabilità per via di pause inter-frontali. Tuttavia, il pattern barico dominante, anche per tutta o gran parte della seconda decade del mese, sembrerebbe quello rappresentato nell’immagine in evidenza, quindi mediamente depressionario, con alte pressioni lontane dall’Italia e anche con aria abbastanza fredda associata, per via di una provenienza nordatlantica delle correnti.  In un simile contesto circolatorio, l’instabilità  riguarderebbe abbastanza costantemente il nostro territorio, con piogge e rovesci frequenti un po’ ovunque, tuttavia più insistenti e anche più forti inizialmente sulle aree meridionali, Calabria, Puglia, Campania, poi soprattutto sulle regioni centrali tirreniche e al Nordest, tra Nord Veneto e Friuli Venezia Giulia. Altrove, i fenomeni potrebbero essere più irregolari, localmente moderati o forti, magari più deboli sulle aree nordoccidentali. La redazione di MeteoWeb continuerà a seguire costantemente l’evoluzione del tempo nel medio-lungo periodo apportando quotidiani aggiornamenti.

Per monitorare la situazione meteo, ecco le migliori pagine del nowcasting: