Previsioni Meteo, Europa divisa tra alta pressione e flusso perturbato sub-polare: la situazione

Previsioni Meteo: molte nubi, piogge e anche abbastanza freddo su molte nazioni centro settentrionali e sudorientali, più mite e asciutto altrove. I dettagli

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Europa tagliata in due, in questa giornata di fine ottobre, contesa tra una circolazione instabile e anche relativamente fredda sub-polare sulle aree centro-settentrionali del continente, influente anche verso le Sud-Est Europa, e, invece, un’alta pressione crescente di matrice sub-tropicale sul Mediterraneo centro-occidentale e sulla Penisola Iberica, localmente anche sulla Francia. Naturalmente il tempo sulle aree centro meridionali in genere va migliorando decisamente, con prevalenti condizioni di stabilità e di ampio soleggiamento, in particolare tra la Francia meridionale, l’Italia, i settori mediterranei dall’Est Europa, la Grecia e la Spagna. Tuttavia, come visibile dall’ultimo scatto satellitare,  anche su questi settori i cieli non sono completamente puliti, piuttosto macchiati talora da nubi medio-alte, essenzialmente innocue o, come nel caso prevalente sul Centro Nord Italia, magari solo in grado di offuscare leggermente il sole, in qualche altra occasione, invece, da una nuvolosità più bassa, questa derivante da umidità marittima o dalla interazione umidità nei bassi strati-inversioni termiche.

In ogni caso, si tratta di nuvolosità mediamente innocua solo occasionalmente in grado di arrecare  qualche occasionale piovasco, piuttosto potrà essere associata a fosche o a nebbie diffuse, come tra Spagna interna e Nordest Portogallo. Nubi certamente foriere di piogge, invece, soprattutto sul Regno Unito, sull’Irlanda, localmente sulla Francia settentrionale, sulla Germania e in particolare centro-meridionali, poi sull’Austria, sulla Repubblica Ceca e altre piogge verso i settori baltici occidentali. Nel corso della giornata, piogge diffuse continuerebbero a interessare il Regno Unito, soprattutto centro-settentrionale, l’Irlanda e andrebbero concentrandosi anche sui Paesi Bassi, sulla Germania occidentale e meridionale, poi verso i settori alpini  della Svizzera settentrionale e austriaci. Altre piogge tra l’Ungheria, la Slovacchia, la Repubblica Ceca, poi sulla Polonia e ancora su, verso i settori baltici. In serata, piogge raggiungeranno anche le regioni interne dell’ ex Jugoslavia, fino all’Ovest della Romania, occasionalmente sulle aree interne balcaniche. Da segnalare anche per gran parte della giornata, un’altra area instabile, tra l’Egeo, l’Ovest Turchia e settori occidentali o sud-occidentali del Mar Nero, dove è presente una circolazione depressionaria, alimentata dalle medesime correnti sub-polari attive sul Centro Nord Europa. Sotto l’aspetto termico, da rilevare condizioni più miti o calde e soprattutto sul Regno Unito, dove affluiscono  correnti calde meridionali lungo l’ascendente depressionario islandese, aria calda, per la presenza del” core” anticiclonico anche sulla Pensione Iberica , e altre correnti calde meridionali verso l’Est Europa. Circolazione, invece, più fredda ancora sull’Europa centrale, soprattutto tra i Paesi Bassi, la Germania, la Francia, l’Austria, la Svizzera e circolazione ancora fresca, per quanto in mitigazione, ancora sull’Italia e sul Mediterraneo centro-meridionale.