Previsioni Meteo, nuova pesante ondata di maltempo da domenica 11 su gran parte d’Italia: la tendenza

Previsioni Meteo: va preparandosi il secondo, inteso affondo perturbato atlantico di questo ottobre. Ancora un cavo tagliente e possibile vortice depressionario proprio sull'Italia con forte maltempo. Le ultimissime

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Va prendendo piede nelle simulazioni modellistiche, un nuovo pesante peggioramento del tempo a iniziare da domenica prossima e poi in sviluppo per gran parte della settimana successiva.  Il quadro modellistico inizia a essere abbastanza ostinato nel proporre un ennesimo cavo depressionario nord-atlantico in affondo dal Mare del Nord, Scandinavia, verso l’Europa centrale, poi la Francia, il Golfo del Leone, le Baleari e, infine, con asse indirizzato verso la Sardegna e anche il Tirreno. Dalle simulazioni ultime appena di questa sera ma, a dire il vero, da alcuni runs,  specie del modello europeo ECMWF,  si prospetterebbe un attacco perturbato significativo, con consistente calo dei geo-potenziali, asse di saccatura in quota fino alle Baleari e a sfiorare il territorio algerino, ma soprattutto insistenza per diverse ore di un flusso molto umido e perturbato meridionale lungo l’asse ascendente depressionario,  in direzione di molte nostre regioni.

Nella barica in evidenza abbiamo rilevato l’anomalia della pressione rappresentata dal Centro di Reading,  con fulcro depressionario nella fase clou del maltempo, probabilmente intorno all’11/13 del mese,  in corrispondenza dell’alto Tirreno e del Nord Italia, ma con po’ tutto il paese esposto alle correnti perturbate a esso legate. Abbiamo allegato anche una cartina precipitazioni, nella quale  sono sintetizzate le aree maggiormente esposte  ai rovesci e ai temporali. Le battute iniziali del peggioramento, sarebbero all’insegna di correnti molto perturbate meridionali o sud-occidentali, stante ancora l’asse un po’ più a Ovest e, quindi, a essere interessate per prima da rovesci e temporali forti sarebbero le regioni settentrionali e poi quelle del medio-alto Tirreno. Ma subito, a ruota, il maltempo forte si dirigerebbe anche verso il medio-basso Tirreno, soprattutto, come diverse simulazioni prospettano, in occasione della formazione di un vortice depressionario, in seconda battuta, proprio in corrispondenza del Centro Nord Italia. Sarebbe una configurazione tale da portare piogge e temporali un po’ su tutta la penisola,  tuttavia le aree  del medio-basso Adriatico, quelle Ioniche e magari anche quella insulari, potrebbero risultare meno esposte o comunque per minor tempo rispetto al resto del paese. Attendiamo aggiornamenti più  credibili nel corso  dei prossimi giorni, per valutare meglio l’intensità di questo ennesimo attacco oceanico verso l’Italia, ma ci sono possibilità per un’altra fase di intenso maltempo su molte regioni italiane. La redazione di MeteoWeb, seguirà costantemente l’evoluzione nel medio-lungo periodo apportando quotidiani aggiornamenti.

Per monitorare la situazione meteo, ecco le migliori pagine del nowcasting: