L’uragano Delta si rafforza, ora è un mostro di categoria 4: allarme nello Yucatan, landfall atteso domani [FOTO]

L'uragano Delta, con raffiche di vento oltre i 200 chilometri orari, passerà in serata al largo delle isole Cayman per poi toccare terra in Messico

  • Credit. NOAA
    Credit. NOAA
  • Credit. NOAA
    Credit. NOAA
/
MeteoWeb

L’uragano Delta si è rafforzato fino a raggiungere la categoria 4 e potrebbe rivelarsi “estremamente pericoloso” quando toccherà domani le coste della penisola messicana dello Yucatan: lo ha reso noto il servizio meteorologico statunitense. Stando alle previsioni Delta, con raffiche di vento oltre i 200 chilometri orari, passerà in serata al largo delle isole Cayman per poi toccare terra in Messico.

L’imminente arrivo dell’uragano Delta sulla costa sud-orientale del Messico ha messo in allarme le autorita’ messicane, e il presidente Andre’s Lopez Obrador ha ordinato l’adozione di precauzioni per poter contenere le eventuali perdite umane e i danni per il passaggio del fenomeno nel Paese. Il presidente messicano ha chiesto a Rafael Ojeda, capo della Marina Militare, e a Laura Velazquez, coordinatrice nazionale della Protezione Civile, di trasferirsi nello stato di Quintana Roo, dove si trovano i centri termali piu’ visitati del Paese, per adottare azioni che consentano una maggiore protezione della popolazione della zona.

Le autorita’ di Quintana Roo hanno emesso un allarme uragano per i turisti di Tulum e dell’isola di Cozumel, che stanno ancora affrontando le conseguenze della recente tempesta tropicale Gamma, e hanno ordinato l’avvio dei preparativi per l’evacuazione e l’apertura di rifugi. Si teme che l’uragano provochi onde da 2 a 3 metri accompagnate da inondazioni nelle zone costiere. Il capo del servizio meteorologico messicano, Jorge Zavala, ha dichiarato che il fenomeno “rappresenta un pericolo significativo per le zone costiere”.