L’uragano Zeta declassato a tempesta tropicale: vittime in Louisiana e Mississippi, distruzione lungo la Costa del Golfo [FOTO e VIDEO]

Estesi danni strutturali in Louisiana a causa dei venti: si sono verificate forti piogge ma il rapido movimento di Zeta ha evitato pericolose alluvioni

  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
  • Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
    Foto di Sandy Huffaker / Getty Images
/
MeteoWeb

L’uragano Zeta, in rapido movimento, si è indebolito a tempesta tropicale mentre si muove verso nord-est provocando caos lungo la Costa del Golfo. Si registrano già due vittime a causa della tempesta: una persona è deceduta a New Orleans dopo essere rimasta folgorata in seguito alla caduta dei pali della luce. Un’altra persona è stata ritrovata morta a Biloxi (Mississippi) ma non si conoscono ancora le cause: potrebbe essere annegata.

La tempesta è arrivata sulla costa nel pomeriggio di ieri, mercoledì 28 ottobre, compiendo il landfall a Cocodrie, in Louisiana, come uragano di categoria 2 e poi si è spostata velocemente sull’area di New Orleans e nel vicino Mississippi, provocando forti venti e l’innalzamento della marea. Ci sono state forti piogge ma poiché la tempesta si sposta velocemente, le alluvioni legate alle piogge non sono state una grossa preoccupazione. Zeta si è indebolito sull’Alabama centrale ma i suoi forti venti fino a 112km/h hanno sferzato parti dello stato e la Florida Panhandle.

In Louisiana, il Governatore John Bel Edwards ha affermato che il vento ha causato estesi danni strutturali (vedi foto della gallery scorrevole in alto). Gran parte di New Orleans e dell’area circostante è rimasta senza energia elettrica nella notte di mercoledì. Le autorità riportano che una persona è stata ricoverata per ferite minori dopo il crollo di una struttura. Oltre 200 alberi sono stati abbattuti in città. Lungo la costa della Louisiana, ci sono notizie di roulotte ribaltate dal vento, una stazione di servizio distrutta e linee elettriche e alberi abbattuti.

Zeta aveva venti di 177km/h quando ha compiuto il landfall ed è la 27esima tempesta con un nome di questa stagione degli uragani atlantici davvero intensa (e rimane ancora un mese). Ha stabilito un nuovo record come undicesima tempesta con nome a compiere landfall negli USA continentali in una singola stagione, ben oltre le 9 tempeste del 1916.

Allerte per tempesta tropicale sono state emesse fino al sud della Virginia, qualcosa di molto insolito per l’area. Tante anche le allerte tornado fino alla Florida Panhandle. Nella giornata di martedì 27 ottobre, Zeta si era abbattuto sulla penisola dello Yucatan, in Messico, sradicando alberi e lasciando senza corrente oltre 300.000 persone ma senza provocare vittime. Si è poi nuovamente rafforzata nel Golfo del Messico lungo una traiettoria leggermente ad est rispetto a quelle dell’uragano Laura, responsabile di almeno 27 vittime in Lousiana ad agosto, e dell’uragano Delta, che ha aggravato i danni provocati da Laura nell’area poche settimane dopo.