A 101 anni nonna Maria sconfigge il Covid 2 volte ed era sopravvissuta anche alla Spagnola: ora vuole risotto giallo e polenta

"Nonna Maria, classe 1919, è sopravvissuta alla Spagnola e si è sposata durante la seconda guerra mondiale e ha sconfitto il Covid due volte"

MeteoWeb

“Una tempra eccezionale”. Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha inviato “un grande saluto” a nonna Maria, la centenaria che ha sconfitto per ben due volte il Coronavirus. Una storia di speranza, in un momento così buio e confuso come quello che stiamo vivendo. “La richiesta al momento delle dimissioni dall’ospedale di Sondrio: risotto giallo e una porzione di polenta“, racconta su Facebook il governatore, a proposito della storia riportata sulle pagine locali del Corriere della Sera e raccontata dalla Provincia di Sondrio. “Nonna Maria, classe 1919, è sopravvissuta alla Spagnola e si è sposata durante la seconda guerra mondiale – scrive ancora Fontana -. Ora, arriva il Covid e lei, tra i rarissimi casi al mondo, lo sconfigge non una, ma due volte. Positiva la prima volta in primavera, è risultata nuovamente positiva, con poca febbre, a settembre. Una tempra eccezionale. La richiesta al momento delle dimissioni dall’ospedale di Sondrio: risotto giallo e una porzione di polenta. Anche se, sono sicuro, il premio più grande è stato tornare dai suoi nipotini. Un grande saluto nonna Maria“.