Alluvione Sardegna: tornano a casa 150 persone sfollate, sotto controllo la diga Maccheronis

I 150 abitanti di Galtellì, evacuati a causa del livello del fiume Cedrino, hanno fatto rientro a casa; domani potranno farlo anche le famiglie di Torpè e Posada

MeteoWeb

Il fiume Cedrino e’ tornato sotto il livello di guardia e i 150 abitanti di Galtelli‘, nel Nuorese, evacuati dalle case situate vicino al fiume, con un ordinanza del sindaco Giovanni Santo Porcu, hanno fatto rientro nelle loro abitazioni. Situazione sotto controllo anche a Torpe’ e a Posada, dove da stamattina la diga Maccheronis dopo le intense piogge degli ultimi due giorni, ha iniziato a tracimare: stasera la portata dell’acqua e’ diminuita sempre piu’ e le condizioni climatiche sembrano migliorare.

L’allerta meteo continua fino alla mezzanotte, domani mattina anche le famiglie di Torpe’ e Posada evacuate da due giorni potranno fare rientro nelle loro abitazioni.