America Centrale bersagliata dalle tempeste: dopo Eta, un nuovo ciclone minaccia Honduras e Guatemala [MAPPE]

Dopo l'uragano Eta, le autorità di Honduras e Guatemala hanno ordinato alla popolazione di mettersi al riparo, per l'arrivo della tempesta tropicale Iota

/
MeteoWeb

L’America Centrale è minacciata da un’altra tempesta tropicale: dopo l’uragano Eta, che ha provocato la morte di decine di persone, le autorità di Honduras e Guatemala hanno ordinato alla popolazione di alcune località di mettersi al riparo, per l’arrivo della tempesta tropicale Iota.
Iota si è rafforzata nelle scorse ore nelle acque del Mar dei Caraibi, minacciando zone e popolazioni già colpite: secondo quanto riferisce il National Hurricane Center statunitense, sta seguendo la stessa traiettoria dell’uragano Eta e potrebbe diventare un uragano di o 3ª categoria su una scala di cinque, prima di raggiungere la costa caraibica del nord del Nicaragua.
Le autorità dell’Honduras hanno ordinato l’evacuazione nella regione di San Pedro Sula, la seconda città e capitale industriale del paese, 180 km a nord di Tegucigalpa.
In Guatemala le autorità hanno invitato le persone nelle zone più a rischio a raggiungere i rifugi, raccomandando di stare lontano dai corsi d’acqua.

Iota è la 30ª tempesta tropicale del 2020.