Coronavirus, si allentano le misure in vista del Natale: in Belgio riaprono i negozi, in Irlanda anche ristoranti e palestre

Le decisioni dei Paesi per il periodo natalizio: l'Irlanda consentirà ai cittadini anche di accogliere fino a due altre famiglie nelle loro case

MeteoWeb

Tra poco entreremo nel mese di dicembre e in Europa, i Paesi stanno pensando ad alleggerimenti delle misure anti-Covid per le festività natalizie. L’Irlanda, che è stata uno dei primi Paesi europei a reimporre rigorose misure di contenimento a causa della seconda ondata, riaprirà tutti i negozi, i ristoranti, i gastropub e le palestre la prossima settimana e dal 18 dicembre saranno consentiti i viaggi tra le sue 26 contee, ha detto oggi il primo ministro Michael Martin come riportato dal Guardian. I pub che servono solo bevande rimarranno chiusi in tutta l’Irlanda e riceveranno un ulteriore sostegno finanziario. Le persone possono accogliere fino a due altre famiglie nelle loro case tra il 18 dicembre e il 6 gennaio.

Dal primo dicembre anche il Belgio allentera’ le misure di contenimento in vista del Natale. Il comitato di concertazione, che riunisce i principali ministri del governo, le autorita’ federali e quelle sanitarie, ha deciso che potranno riaprire al pubblico le attivita’ commerciali non essenziali, quindi tutti i negozi, ma a condizioni rigide ovvero si potra’ fare acquisti soltanto da soli. Per la vigilia di Natale anche il coprifuoco sara’ allentato, cioe’ partira’ da mezzanotte fino alle 5 del mattino. Per quanto riguarda i cenoni, si potra’ invitare solo una persona a casa, due se si vive da soli. Banditi anche i fuochi d’artificio del Capodanno e “fortemente sconsigliate” le vacanze sulla neve.