Coronavirus, Azzolina: “Se la scuola chiude rischiamo un disastro educativo e psicologico”

Azzolina: "Compatibilmente con la situazione epidemiologica, dobbiamo provare a tenere aperte le scuole"

MeteoWeb

Gran parte della comunità scientifica ha confermato che i rischi a scuola sono minimi, perché in questi mesi la scuola si è preparata. E poi si devono valutare anche i rischi di tenerle chiuse: noi rischiamo un disastro dal punto di vista psicologico, educativo, sociologico. Quindi compatibilmente con la situazione epidemiologica dobbiamo provare a tenerle aperte“: è quanto ha affermato il Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in diretta a ‘Radio anch’io’ su Rai Radio1. “Un bambino che deve imparare a leggere e scrivere non può farlo da dietro uno schermo, quindi dobbiamo essere molto prudenti ma ricordando anche che i ragazzi hanno diritto ad una parte di normalità, essere motivati, svegliarsi e studiare. Compatibilmente con la situazione epidemiologica, dobbiamo provare a tenere aperte le scuole, anche dove ci sono più limitazioni, perché più ci sono limitazioni fuori, più la scuola diventa sicura dentro. La scuola è la principessa delle attività produttive perché senza formazione questo Paese non ha futuro“.