Coronavirus, la Liguria sarà in “zona arancione”: “Allestiremo ospedale in Fiera di Genova”

"La Liguria, che mostra un indice Rt tra 1,3 e 1,5, è una regione borderline tra scenario 3 e scenario 4 in base a diversi indicatori", spiega Toti

MeteoWeb

La Liguria rientra nelle regioni in “zona arancione” secondo il sistema di valutazione del rischio elaborato dall’Istituto superiore di sanita’ che sara’ alla base del nuovo Dpcm del governo. A spiegarlo in conferenza stampa con il governatore Giovanni Toti e’ il direttore della prevenzione dell’agenzia Alisa, Filippo Ansaldi: “La Liguria, che mostra un indice Rt tra 1,3 e 1,5, e’ una regione borderline tra scenario 3 e scenario 4 in base a diversi indicatori. In questo momento la Liguria e’ ‘arancione’ dovuta a una moltitudine di indicatori, dal numero di casi alla capacita’ del sistema sanitario di tracciare i casi in Rsa e pazienti fragili”.

Toti d’intesa con la Protezione civile ha dato mandato di iniziare i sopralluoghi per allestire un ospedale aggiuntivo anti covid nel padiglione Jean Nouvel della Fiera di Genova. Il sindaco di Genova Marco Bucci ha gia’ dato il via libera per l’ospedale in Fiera da utilizzare in caso di necessita’. “Il padiglione della Fiera di Genova potrebbe sostituire le funzioni svolte dalla nave-ospedale nella primavera scorsa: – spiega Toti – ossia ospitare le degenze di medio-bassa intensita’ e i positivi dimessi dagli ospedali”.