Coronavirus, medico: “Ci sono tantissimi positivi asintomatici, una mano ce la sta dando il meteo”

Coronavirus, Bartoletti: "Stiamo reggendo l'impatto di questa seconda ondata. Non siamo con l'acqua alla gola come qualche settimana fa"

MeteoWeb

Registriamo tantissimi positivi asintomatici, ci sono anche molte persone guarite a casa, ma la percezione che abbiamo nell’ultima settima è che la Capitale stia reggendo l’impatto di questa seconda ondata. Non siamo con l’acqua alla gola come qualche settimana fa quando davvero era difficile lavorare“: lo ha spiegato all’Adnkronos Salute Pierluigi Bartoletti, responsabile delle Uscar del Lazio (i team di medici e infermieri che operano nei drive-in e sul territorio).
Una mano ce la sta dando anche il bel tempo – ha affermato il segretario della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg) Lazio – l’aria non è fredda e non c’è pioggia che sono condizioni più favorevoli alla diffusioni dei virus influenzali“.
Per quanto riguarda l’ipotesi di passaggio del Lazio da zona “gialla” ad “arancione” con una restrizioni delle misure, Bartoletti avverte che “un lockdown generale o una zona rossa nel Lazio al momento non servono, ma i cittadini devo collaborare. Non possiamo vedere le scene viste nel weekend con molti assembramenti. Occorre la massima collaborazione di tutti, perché quelle scene poi le paghiamo con un aumento dei contagi“.