Coronavirus, proteste contro il lockdown dal Portogallo al Regno Unito: centinaia di manifestanti in piazza, decine di arresti [FOTO]

Non si placano le proteste contro il lockdown da parte delle popolazioni ormai stanche e provate dagli effetti economici delle chiusure

  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
  • Foto di Anthony Devlin / Getty Images
    Foto di Anthony Devlin / Getty Images
/
MeteoWeb

Con la seconda ondata di contagi da Covid-19 in Europa, molti Paesi hanno fatto ricorso al lockdown per fronteggiare l’aumento dei casi. Mentre l’Austria ha appena annunciato il lockdown totale, gli altri Paesi europei stanno optando per misure di confinamento più soft rispetto a quelle della scorsa primavera. Tuttavia, non si placano le proteste da parte delle popolazioni ormai stanche e provate dagli effetti economici delle chiusure.

Centinaia di manifestanti si sono riuniti nel centro di Lisbona per protestare contro il coprifuoco appena entrato in vigore nelle regioni del Portogallo piu’ colpite dalla seconda ondata. Il divieto di circolare sulle strade pubbliche scatta alle 13 del sabato e della domenica in oltre 100 citta’ del Portogallo e riguarda circa il 70% dei dieci milioni di abitanti del Paese. Un coprifuoco notturno era invece gia’ in corso da lunedi’ scorso. I ristoratori, categoria particolarmente penalizzata dalle chiusure, hanno organizzato una “marcia per la liberta'” a cui hanno partecipato circa 500 persone. Ieri a Porto una manifestazione analoga aveva registrato qualche momento di tensione con le forze dell’ordine. Da lunedi’ prossimo, lo stato di emergenza sanitaria, combinato con il coprifuoco notturno e nel fine settimana, sara’ esteso a nuove regioni e arrivera’ cosi’ a interessare l’80% dei portoghesi.

A Bristol, nell’Inghilterra occidentale, la polizia ha arrestato 14 persone che hanno sfidato il divieto di manifestazioni per protestare contro il lockdown. Lo riporta il Guardian. La polizia di Avon e Somerset Police aveva avvertito che non avrebbe tollerato assembramenti e che gli agenti sarebbero intervenuti alla manifestazione. Nonostante l’ammonimento, circa 200 persone si sono ritrovate sul College Green prima di marciare attraverso il centro della citta’. Alla fine, 14 arresti, compreso un manifestante accusato di aggressione a un agente. Manifestazioni anti-lockdown anche a Liverpool, come mostrano le foto della gallery scorrevole in alto.