Coronavirus: a Salerno scuole dell’infanzia e nidi chiusi fino al 7 dicembre, didattica a distanza per le elementari

La decisione "nasce da una valutazione oggettiva dell'andamento pandemico", spiega il Comune di Salerno, "impegnato per consentire quanto prima il ritorno in aula"

MeteoWeb

Il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha firmato un’ordinanza con la quale viene disposta la chiusura fino al 7 dicembre di asili nido e scuole dell’infanzia, e che le prime classi della scuola primaria proseguano con la didattica a distanza. La decisione, spiega il Comune di Salerno, “nasce da una valutazione oggettiva dell’andamento pandemico” ed è stata assunta “al fine di uniformare la data di ripresa della scuola in presenza a quella disposta con ordinanza regionale per le classi della scuola primaria diverse dalla prima e per la prima classe della scuola secondaria di primo grado”.

Il Comune di Salerno assicura di essere “impegnato per consentire quanto prima il ritorno in aula. Sarà intensificata in tale prospettiva l’attività di monitoraggio sanitario e la collaborazione con i dirigenti scolastici che, fin da subito, hanno dimostrato, unitamente al personale docente ed ata, grande disponibilità ed abnegazione per contribuire a superare tutte le problematiche logistiche ed organizzative causate dal Covid-19 e garantire il rientro in sicurezza“.