Coronavirus, anche la Puglia verso la “zona gialla”: attesa per il Dpcm del 3 dicembre

"Se siamo riusciti ad abbassare l'indice di contagiosità, lo dobbiamo al fatto che abbiamo rispettato le restrizioni", dice il sindaco di Bari Decaro

MeteoWeb

Dall’ultima riunione che abbiamo fatto in cabina di regia con le Regioni e il Governo emerge una situazione che va migliorando giorno per giorno e quindi non bisogna abbassare l’attenzione. Il ministro ci dice che la proiezione che fanno le autorita’ sanitarie nazionali e’ di andare tutti in zona gialla, dove ci sono restrizioni molto piu’ limitate e c’e’ la possibilita’ di tornare alla quotidianita’, ovviamente mantenendo alta l’attenzione“. Lo dichiara il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, commentando con l’ANSA l’evoluzione della situazione di emergenza sanitaria.

Se siamo riusciti ad abbassare l’indice di contagiosita’ – dice Decaro – lo dobbiamo al fatto che abbiamo rispettato le restrizioni. Se da un lato migliorano i 21 parametri che rappresentano l’offerta sanitaria e contemporaneamente noi tutti ci comportiamo bene e abbassiamo l’indice Rt, possiamo allentare le restrizioni, cosa che sta accadendo in questi giorni in molte regioni e credo che accadra’ anche da noi se l’Rt continua ad abbassarsi”.