Elezioni USA, perchè gli americani votano di martedì? La storia di questa ‘tradizione’

Perchè negli Stati Uniti si vota di martedì? Ecco dove e quando nasce questa 'tradizione' statunitense

MeteoWeb

Negli Stati Uniti è tutto pronto per le elezioni 2020. Il popolo degli USA voterà oggi per l’elezione del suo Presidente. Trump o Biden: gli statunitensi voteranno per uno di loro, ma ci vorranno giorni prima di sapere chi potrà festeggiare per la vittoria.

Intanto, in tantissimi si domandano come mai le elezioni presidenziali statunitensi si tengono di martedì. In America si vota ogni quattro anni, esattamente il martedì successivo al primo lunedì del mese di novembre. Una decisione che risale precisamente al 1845, nata dalla società agraria, quando il Congresso decise anche di uniformare il giorno del voto per tutti gli stati americani.

A novembre, infatti, termina la raccolta e ancora le strade non sono state rese impraticabili dalla neve, per questo motivo è stato scelto questo periodo per le elezioni. Per quanto riguarda il giorno, invece, si vota di martedì in modo tale da permettere alle persone che viaggiavano a cavallo e abitavano in fattorie lontane dalle città di avere il tempo per poter raggiungere il seggio elettorale. La domenica era sacra, mentre il lunedì avrebbe costretto molti elettori a dover partire da casa la domenica per raggiungere i seggi, per questo motivo la scelta è ricaduta poi sul martedì.