Gigi Proietti: funerali il 5 novembre a Roma, lutto cittadino

Giovedi' 5 novembre saranno celebrati a Roma i funerali di Gigi Proietti, il famoso attore romano morto stamattina per problemi cardiaci

  • Foto Getty Images/Ernesto S. Ruscio
    Foto Getty Images/Ernesto S. Ruscio
  • Foto Getty Images/Ernesto S. Ruscio
    Foto Getty Images/Ernesto S. Ruscio
  • Foto Getty Images/Ernesto S. Ruscio
    Foto Getty Images/Ernesto S. Ruscio
  • Foto Getty Images/Ernesto S. Ruscio
    Foto Getty Images/Ernesto S. Ruscio
  • Foto Getty Images/Ernesto S. Ruscio
    Foto Getty Images/Ernesto S. Ruscio
  • Foto Getty Images/Vittorio Zunino Celotto
    Foto Getty Images/Vittorio Zunino Celotto
  • Foto Getty Images/Vittorio Zunino Celotto
    Foto Getty Images/Vittorio Zunino Celotto
/
MeteoWeb

Giovedi’ 5 novembre saranno celebrati a Roma i funerali di Gigi Proietti, morto stamattina per problemi cardiaci. Il sindaco Virginia Raggi proclamera’ il lutto cittadino per quel giorno.

Al Globe Theatre, il teatro shakespeariano a Villa Borghese voluto da Gigi Proietti, potrebbe esserci l’orazione funebre e il ricordo di alcuni amici dell’amato attore. Secondo quanto si apprende alla fine del corteo funebre tra i luoghi e le strade del cuore di Proietti si dovrebbe tenere l’orazione al Globe prima delle esequie in chiesa il 5 novembre. Il tutto e’ stato pensato per evitare assembramenti e avverra’ nel rispetto della normativa anticovid.

Virginia Raggi, secondo quanto si apprende, e’ in contatto con la famiglia di Proietti per condividere insieme l’omaggio di Roma: tra le ipotesi un corteo funebre in auto che partira’ dal Campidoglio e tocchera’ diversi luoghi simbolo della vita di Proietti, come via Giulia – dove e’ nato l’attore – e appunto il Globe Theatre.

Coronavirus, l’ultimo appello di Gigi Proietti: “se rispettiamo le regole potremo di nuovo andare ‘ndo ce pare”

Morto Gigi Proietti, film, fiction, spettacoli teatrali e libri: dove trovarli

Addio Gigi Proietti: l’amato attore ci lascia come William Shakespeare, un ultimo omaggio al teatro