L’uragano Iota raggiunge la categoria 4 con venti a 225km/h: allarme in America Centrale [MAPPE]

La potenza di Iota è cresciuta molto rapidamente nelle ultime ore: si prospetta un impatto devastante sull’area dell'America Centrale

/
MeteoWeb

Questa incredibile stagione degli uragani regala un altro uragano maggiore. Iota, il trentesimo uragano del 2020, ha raggiunto la categoria 4, con venti a 225km/h e si sta avvicinando alla costa dell’America Centrale, secondo l’ultimo bollettino emesso dal National Hurricane Center di Miami.

La potenza di Iota e’ cresciuta molto rapidamente nelle ultime ore; gli uragani di categoria 4 possono arrivare a una velocita’ di venti di 250 km/h e provocare onde di oltre cinque metri, con inondazioni e crolli. Il suo centro e’ a circa 300 chilometri a est del Nicaragua, ma l’arcipelago colombiano di San Andre’s e Providencia, da poco colpito dall’uragano Eta, e’ il primo sulla traiettoria. Si prospetta un impatto devastante sull’area dell’America Centrale, già in ginocchio a causa di Eta.