Mobilità, corsa al bonus “a singhiozzo”: disguidi, disagi e difficoltà sul sito web

Si tratta di un incentivo pensato per favorire la mobilità alternativa ed evitare gli assembramenti, ed è pari al 60% e fino ad un massimo di 500 euro

MeteoWeb

Parte con difficoltà telematiche la procedura per l’erogazione del bonus mobilità varato dal governo: da questa mattina alle 9 si poteva accedere al sito www.buonomobilita.it per richiedere il rimborso delle spese sostenute dal 3 maggio al 3 novembre per l’acquisto di bici, e-bike, monopattini e segway.

Si tratta di un incentivo pensato per favorire la mobilità alternativa ed evitare gli assembramenti, ed è pari al 60% e fino ad un massimo di 500 euro.

Purtroppo però questa mattina per la prima mezz’ora il sito è risultato inaccessibile a molti utenti.
Una volta riusciti ad accedere si ottiene un numero di lista di attesa, che vede diverse centinaia di migliaia di persone in coda. La fila da mezz’ora risulta bloccata.