Morto Diego Armando Maradona, la telefonata del medico Luque al 911: “c’è una persona in arresto cardiorespiratorio” [AUDIO]

La telefonata del dottor Luque al 911 argentino per avvisare del malore di Diego Armando Maradona

MeteoWeb

E’ morto il 25 novembre Diego Armando Maradona. Argentini, napoletani e tutti i tifosi del Pibe de Oro continuano a rendergli omaggio, tra cori, striscioni, sfilate e tanto altro. L’ex calciatore argentino è deceduto nella sua casa di Tigre, dove stava trascorrendo la convalescenza dopo l’operazione al cervello di inizio mese. Si sta indagando sulla morte di Maradona, deceduto a causa di un’insufficienza cardiaca acuta, in un paziente con cardiomiopatia dilatativa.

Il quotidiano “El Dia” ha pubblicato sui propri canali social la telefonata del medico di Maradona, Luque, al 911 argentino per avvisare del malore accusato dal Pibe. Dalla telefonata emerge un dettaglio, ovvero che non viene mai fatto il nome di Maradona, probabilmente per evitare una fuga di notizie.

La trascrizione completa della conversazione:

  • Ciao, puoi mandare un’ambulanza urgente nel quartiere di San Andrés?
  • Dove?
  • Tigre
  • Indirizzo?
  • È un quartiere, San Andrés. “Calle Italia”. È un quartiere chiuso
  • Quale parte del quartiere?
  • Nel lotto 45, lascia che entrino e chiedano
  • Cosa è successo?
  • C’è una persona che, da quanto mi dicono, è in arresto cardiorespiratorio. Il medico lo sta assistendo
  • È un uomo o una donna?
  • Un uomo
  • Sai più o meno l’età?
  • 60, nello specifico
  • Il tuo nome e cognome?
  • Leopoldo Luque
  • Riferisco subito, ok?
  • Perfetto, ciao

La chiamata di Luque al 911 argentino per avvisare del malore accusato da Maradona prima della sua morte [AUDIO]